Il 30 giugno la presentazione della Condotta Slow Food Vallo Di Diano e Tanagro

Sabato 30 giugno 2018 presso il Complesso Monumentale della Santissima Pietà di Teggiano verrà presentata la Condotta Slow Food Vallo Di Diano e Tanagro. Un evento per presentare le iniziative future dell’associazione, per dare la possibilità di rinnovare le tessere socio oppure per entrare a far parte del mondo Slow Food.

Slow Food è un associazione internazionale no profit nata in Italia nel 1986 (a Bra, in Piemonte, con il nome Arci Gola), che lavora in 150 Paesi e promuove il diritto al piacere alimentare, difende la centralità del cibo dandogli il suo giusto valore. Dal 1999 nasce il “Presidio Slow Food” con lo scopo della salvaguardia e del recupero di piccole produzioni gastronomiche minacciate dall’agricoltura industriale, dal degrado ambientale e dall’omologazione. I criteri di denominazione dei presidi sono simili a quelli di certificazioni come IGP “Identificazione Geografica Protetta” e DOP “Denominazione D’Origine Protetta”. Nel Vallo Di Diano e Tanagro sono Presidi Slow Food il Carciofo Bianco di Pertosa (zona di produzione Pertosa, Auletta, Caggiano e Salvitelle), la Salsiccia e Soppressata del Vallo Di Diano e i Fagioli di Casalbuono.

L’Associazione Slow Food Vallo Di Diano e Tanagro conta, in appena un anno di attività, più di 100 iscritti.

Appuntamento a sabato 30 giugno dalle 17.30 per la presentazione della condotta, dei membri del comitato di condotta, delle linee guida, dei Presidi e dei cuochi dell’alleanza del territorio.

Successivamente verrà proiettato il Documentario “Cucini”, prodotto dalla condotta Slow Food di Napoli.

Infine ci sarà una cena con degustazione dei prodotti tipici locali al costo di 13,00 euro a persona, mentre per i soci è di 10,00 euro a persona.

Amaro Teggiano è onorata di essere tra i prodotti protagonisti della serata e si augura una proficua e continua collaborazione con l’associazione Slow Food Vallo Di Diano e Tanagro.

Redazione Amaro Teggiano

Comments are closed.